Clan/Fuoco Uroboros

Preghiere RS

Preghiera del Rover e della Scolta

O Signore,
fa’ di me uno strumento della tua pace,
dov’è odio, fa’ ch’io porti l’amore,
dov’è offesa, ch’io porti il perdono,
dov’è discordia, ch’io porti l’unione.
Dov’è dubbio, ch’io porti la fede,
dov’è errore, ch’io porti la verità,
dov’è la disperazione, ch’io porti la speranza,
dov’è tristezza, ch’io porti la gioia,
dove sono le tenebre, ch’io porti la luce.
O Maestro,fa’ che io non cerchi tanto
di essere consolato, quanto di consolare;
di essere compreso, quanto di comprendere;
di essere amato, ma di amare.
Poiché quando si dà si riceve;
quando si perdona si è perdonati;
quando si dà la vit, si resuscita a Vita eterna.

 

Preghiera a San Paolo

Noi scolte e rovers, vogliamo avere te, San Paolo, come nostro
patrono perchè tu sei stato il primo “rover” di Cristo.
Camminando per tutte le strade del mondo allora sconosciuto,
hai amato, annunciato, testimoniato colui che ha detto di sè:
“Io sono la “strada”.
Anche noi abbiamo promesso di seguire Gesù e di falo conoscere
al nostro mondo di oggi, ai nostri amici e compagni: per
questo troviamo in te un esempio che ci incoraggia e ci sostiene.
Fà crescere in me il gusto dell’avventura e sostieni la mia volontà
nel seguire con slancio e con amore Cristo Gesù, unico mio
maestro e guida nel mio cammino quotidiano che mi conduce
sempre a terre luminose, a esperienze di fede e di amore.
Aiutami a conquistare un carattere umile e forte, paziente e
costante nelle difficoltà,
attento e generoso nel fare della mia vita,come la tua, un servizio
a Dio e ai fratelli.
Così saprò più facilmente riconoscere nel volto dell’uomo,che
cammina sulla stessa mia strada,
il volto del Signore che cammina con me,
e ne saprò condividere le speranze e le gioie.
Amen.

La spiritualità della strada

Signore, insegnami la route,
l’attenzione alle piccole cose,
al passo di chi cammina con me
per non fare più lungo il mio,
alla parola ascoltata
perché il dono non cada nel vuoto,
agli occhi di chi mi sta vicino
per indovinare la gioia e dividerla,
per indovinare la tristezza
e avvicinarmi in punta di piedi
per cercare insieme nuova gioia.
Signore, insegnami la route,
la strada su cui camminare insieme,
nella semplicità di essere quello che si è,
nella gioia di avere ricevuto tutto da te,
nel tuo amore
Signore, insegnami la route,
Tu che sei la strada e la gioia.
Amen.
(Quaderno di traccia)

 

Preghiera della Strada


Signore,
io ho preso il mio sacco
e il mio bastone e mi sono messo sulla strada.
Tu mi dici:
“tutte le mie vie sono davanti a Te”.
Fa, dunque, o Signore, che fino dai primi passi io mi metta
sotto i Tuoi occhi.

Mostrami la tua via e
guidami per il retto sentiero
nella tua via, quella della pace.
Per tutti coloro che incontro,
donami o Signore,
il sorriso dell’amicizia,
l’aperto conforto del saluto,
la prontezza attenta del soccorso.
Tu doni, o Signore,
la rugiada ai fiori,
il nido agli uccelli,
le montagne e il mare,
l’azzurro del cielo
come accompagnamento
del nostro cammino.
Noi ti diciamo grazie sin d’ora
per ogni tuo dono:
per il caldo e per il freddo
per il vento che ci batte sul volto
e ci reca la gioia di terre lontane,
per le albe piene di fiducia
e per i tramonti ricchi di pace.
Grazie per il conforto che ci dai:
così ad ogni ora riprendiamo i nostri passi
e arriviamo ad incontrarti.

 

 

© 2016 Gruppo Agesci Firenze 21 - Piazza S.Lorenzo, 8 - 50123 Firenze. Tutti i diritti riservati.

Credits - Privacy

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza degli utenti: continuando a navigare sul sito accetti questo utilizzo e la relativa policy